Prevenire è meglio che curare: in ottobre visite gratis dal dentista e tariffe prefissate per alcune cure

A ottobre torna la trentaseiesima edizione del Mese della Prevenzione Dentale, un appuntamento ormai fisso delle famiglie italiane con il dentista, promosso da ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) – la maggiore e più autorevole associazione di odontoiatri con oltre 24 mila soci – in collaborazione con Mentadent. Durante questo mese, come ogni anno, sarà possibile richiedere un check up gratuito presso uno dei 10.000 dentisti ANDI aderenti, chiamando il numero verde 800.800.121 o visitando i siti www.andi.it e www.mentadent.it. A seguito della visita gratuita, nel caso sia ritenuto necessario, potrà essere programmato un corretto percorso di prevenzione a tariffe prefissate, che comprendono:

  • Ablazione del tartaro a 70 euro
  • Sigillatura dei solchi a 30 euro per dente
  • Fluoroprofilassi ad 80 euro.

Per evitare che si crei un abbassamento di attenzione al progetto di prevenzione, ANDI ripropone poi un secondo appuntamento a marzo 2017, che ricalcherà quello di ottobre.
Il Mese della Prevenzione Dentale è il primo programma di prevenzione odontoiatrica attivo ininterrottamente da 36 anni e l’unico sull’intero territorio nazionale che permette a tutti i cittadini di effettuare gratuitamente una visita di controllo annuale. È quindi un’occasione importante per valutare lo stato di salute orale della famiglia e ricevere consigli ad hoc per tutti i componenti. Da sempre ANDI si prende cura del sorriso degli italiani con un continuo impegno per la salute orale che dura ininterrottamente da 36 anni e che ha contribuito in larga misura a diffondere un messaggio consapevole: l’importanza di regolari visite di controllo, fondamentali sia per curare i disturbi del cavo orale che per evitare l’insorgenza di complicanze che possono compromettere la salute in generale. Visite di controllo più frequenti dal dentista, semplici test da effettuare periodicamente, consentono di intercettare campanelli di allarme in modo da intervenire per tempo e quindi spendere anche meno. La cultura della prevenzione dentale, infatti, è finalizzata ad evitare nel tempo l’insorgere di patologie orali che richiedano interventi più importanti e quindi costosi. La storica frase “Prevenire è meglio che curare” rappresenta sempre più, con il passare degli anni, un messaggio di responsabilità sociale a favore di:

  • una maggiore sensibilizzazione delle famiglie ad adottare abitudini quotidiane per una corretta igiene orale
  • iniziative per favorire percorsi di assistenza
  • aiuti concreti per intraprendere cure e trattamenti di fondamentale importanza preventiva.

Anche grazie a questa iniziativa e all’efficacia del modello assistenziale basato sul dentista libero professionista, oggi la salute orale degli italiani è fra le migliori in Europa.

Pubblicato il 20 settembre 2016

Servizi Online

 

Per i Soci

Corsi 81/08

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software ANDI
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro

Presidenza

La battaglia è sempre più dura ma certamente non ci arrendiamo

News Culturali

Aggiornamento continuo in odontoiatria tramite lettura ragionata della letteratura scientifica

Presidenza

ANDI, istanza al Ministero dell’Economia. Per noi la norma sul 730 precompilato non si applica ai non convenzionati con il SSN
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci