Che fine ha fatto la Legge contro gli abusivi? Prada denuncia: non vogliono approvare il provvedimento perché hanno scelto di tutelare l’illegalità

abusivismo228x148

“Che fine ha fatto il Ddl contro l’abusivismo professionale e quello sanitario in particolare, perché il Parlamento ha deciso di affossarlo?”
A denunciare l’incomprensibile insabbiamento del Ddl “Modifiche agli articoli 348, 589 e 590 del codice penale, agli articoli 123 e 141 del testo unico delle leggi sanitarie, di cui al regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, nonché all’articolo 8 della legge 3 febbraio 1989, n. 39, in materia di esercizio abusivo di una professione e di obblighi professionali” è il Presidente Nazionale ANDI Gianfranco Prada.
Un provvedimento che il settore ma soprattutto i pazienti attendono da decenni, approvato al Sentato nell’aprile 2014, licenziato in Commissione Giustizia nel giugno 2016 e mai calendarizzato per la discussione in Aula: perché?” si chiede Prada, che ha più volte sollecitato la ripresa della discussione in Parlemento.

Il provvedimento, se approvato, permetterebbe di inasprire le pene per chi esercita senza i titoli di legge una professione regolamentata. “Oggi chi cura una persona senza avere la laurea in medicina o quella in odontoiatria rischia una multa di 500 euro, un venditore abusivo di palloncini in spiaggia 5mila”, ricorda il Presidente Prada.

Non calendarizzare il provvedimento per la discussione in Aula è la conferma di come la politica si sia schierata con gli abusivi, con coloro che impunemente truffano ignari pazienti e mettono a rischio la loro salute”, denuncia Prada, che aggiunge “L’obiettivo della politica è oramai chiaro: impedire che il provvedimento venga approvato prima della fine della legislatura, ancora una volta la politica, scegliendo di non decidere, si è schierata per garantire l’illegalità”.

Pubblicato il 12 luglio 2017

Newsletter del 12.07.2017

 

Servizi Online

 

Per i Soci

Assicurazioni

Scopri l'offerta assicurativa Oris Broker - Cattolica dedicata ai Soci ANDI

Corsi 81/08

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software ANDI
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Parte a Catanzaro “Adotta un sorriso di un bambino”

Presidenza

Le novità del 2017 in tema fiscale: spesometro, maxi-ammortamento ed addio Studi di settore

News Culturali

ECM: la Commissione concede proroga di un anno per raccogliere i crediti

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci