Insieme con Emergency per la cura dei più deboli

emergency

Una grande opportunità per tutti i colleghi che vogliono fare una significativa esperienza di volontariato in Italia! Lo scorso 25 marzo la nostra Fondazione ha infatti siglato un protocollo d’intesa con Emergency, una tra le più importanti Organizzazioni Non Governative italiane, che ormai da più di vent’anni offre cure medico-chirurgiche gratuite e di alta qualità alle vittime di guerra, delle mine antiuomo e, in genere, a chi vive in uno stato di estrema povertà. Emergency gestisce ospedali, centri di riabilitazione fisica e sociale, presidi di primo soccorso, ambulatori medici, pediatrici e unità mediche mobili per migranti e persone disagiate.

Grazie a questo accordo i nostri volontari potranno offrire prestazioni di diagnosi e cura gratuite a tutte le persone in difficoltà, italiani e stranieri con o senza permesso di soggiorno, e comunque non a carico del Sistema sanitario nazionale, che si rivolgono a Emergency presso i suoi Poliambulatori di Palermo e Marghera. Sorti rispettivamente nel 2006 e nel 2010, questi presidi garantiscono quotidianamente assistenza sanitaria – di base e specialistica – e orientamento socio-sanitario ai migranti e alle persone residenti che si trovino in stato di bisogno.

Nonostante sia riconosciuto anche in Italia il diritto alla cura è spesso disatteso: poveri, migranti e stranieri spesso non hanno accesso alle prestazioni mediche di cui hanno bisogno. Questo avviene a causa di una scarsa conoscenza dei propri diritti, per difficoltà linguistiche, per l’incapacità di muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso. E’ con questa consapevolezza che Fondazione ANDI ed Emergency hanno deciso di unire i propri sforzi per interventi mirati nell’ambito del disagio sociale. I colleghi provenienti da fuori regione che decideranno di aderire a questo importante progetto potranno scegliere di trascorrere un periodo di lavoro di 5 giorni consecutivi a Palermo o a Mestre, e le spese di vitto e alloggio saranno a carico dell’organizzazione; se invece risiedono vicino ai due poliambulatori potranno dare la loro disponibilità per turni di quattro ore a settimana o al mese.

Ringraziamo sin d’ora i presidenti regionali e provinciali del Veneto e della Sicilia e i soci per la disponibilità e l’apporto che vorranno dare a questa attività di volontariato. Per garantire continuità nelle cure è consigliata una collaborazione periodica e costante. Il vostro impegno può dare un enorme contributo in favore della salute di chi è in difficoltà.

Per aiutare non è necessario andare dall’altra parte del mondo!
Tutti possiamo diventare parte di questi importanti progetti! Basta compilare il form alla pagina Diventa volontario del nostro sito oppure chiamare in Fondazione allo 02 30461080 per maggiori informazioni.

Pubblicato il 31 marzo 2015

Newsletter del 01.04.2015

 

Servizi Online

 

Per i Soci

Assicurazioni

Scopri l'offerta assicurativa Oris Broker - Cattolica dedicata ai Soci ANDI

Corsi 81/08

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software ANDI
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Parte a Catanzaro “Adotta un sorriso di un bambino”

Presidenza

Le novità del 2017 in tema fiscale: spesometro, maxi-ammortamento ed addio Studi di settore

News Culturali

ECM: la Commissione concede proroga di un anno per raccogliere i crediti

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci