15 MILIONI DI EURO per le esigenze di LIQUIDITA’ degli ODONTOIATRI iscritti ANDI

15 MILIONI DI EURO per le esigenze di LIQUIDITA’ degli ODONTOIATRI iscritti ANDI

ANDI annuncia specifiche ed esclusive misure di sostegno economico per gli Odontoiatri associati, ben consapevole dei gravi problemi di liquidità che stanno caratterizzando questa fase emergenziale.

Dopo settimane di trattative, necessarie per giungere a questo accordo con le parti rispettivamente coinvolte nella erogazione e nelle garanzie a supporto dei finanziamenti che saranno richiesti, ANDI, IGEA BANCA e il consorzio di garanzia fidi FIDIPROF-Confprofessioni mettono da oggi a disposizione una prima tranche di risorse pari a 15 milioni di Euro per sostenere gli Odontoiatri che in questo momento abbiano necessità di liquidità.

Grazie all’ accordo convenzione siglato fra ANDI, IGEA BANCA e FIDIPROF i soci ANDI potranno quindi accedere a questa opportunità anche per soli motivi di liquidità fino alla somma di Euro 100.000 (centomila) di finanziamento senza bisogno di presentare garanzie personali o fidejussioni. Le caratteristiche del prodotto sono ben descritte nel modello presente nel form IGEA BANCA. Vogliamo in particolare segnalare che i tempi di restituzione del prestito sono a 60 mesi, con 12 mesi di preammortamento: una straordinaria possibilità di sostegno, in grado di soddisfare le necessità di ciascuno.

Le sole condizioni necessarie sono l’apertura di un conto corrente con IGEA BANCA e l’iscrizione a FIDIPROF, che diventa ente garante.

Aprire il conto corrente con IGEA BANCA è semplice: è sufficiente collegarsi con la propria area riservata su BRAIN e riempire il form predisposto online con pochi passaggi.

Nel prospetto è compresa una sezione legata alla copertura di garanzia prestata da FIDIPROF. Per iscriversi a FIDIPROF sarà necessario compilare il modulo privacy e poi nel tempo seguire le istruzioni che Vi saranno indicate da IGEA BANCA. Solamente al momento della avvenuta erogazione del finanziamento l’importo di iscrizione a FIDIPROF, pari a 250 EURO, sarà trattenuto dalla somma erogata dalla banca.  Questo importo sarà restituito, su richiesta, al termine del rimborso del finanziamento.

Terminata la intera compilazione del modulo per l’apertura del conto corrente per IGEA BANCA cliccare sul pulsante INVIA posto in calce al form.

I dati inseriti saranno inviati automaticamente a IGEA BANCA e a FIDIPROF per le rispettive competenze. IGEA BANCA riceverà la pratica completata e autorizzata da FIDIPROF e si attiverà per la erogazione della somma richiesta.

Dichiara IGEA BANCA: “Siamo una nuova banca innovativa e digitale che è vicina al mondo delle imprese   e delle professioni Italiane sviluppando prodotti e processi sempre nuovi . La partnership con FIDIPROF e ANDI è fondamentale per la nostra mission di sostenitori dell’economia reale in questo momento di difficoltà guardando al futuro con ottimismo”.

 “Rispetto al decreto liquidità, appena varato dal Governo, il programma di finanziamenti messo a punto da FIDIPROF e dal Gruppo Igea Banca è senza vincoli burocratici e più flessibile, perché attinge alle risorse proprie del sistema confederale -sostiene Ezio Maria Reggiani, presidente di FIDIPROF.-L’emergenza epidemiologica da Covid – 19 ci ha infatti spinto a rimodulare le linee di finanziamento, già in essere, con un nuovo prodotto calibrato sulle specifiche esigenze dei liberi professionisti, per far fronte alla crisi di liquidità che in queste settimane ha investito gli studi professionali».

Si tratta di una concreta misura di intervento predisposta anche per gli Odontoiatri soci ANDI – dichiara Carlo Ghirlanda, Presidente nazionale ANDI – Ottenere un prestito oggi per solo fabbisogno di liquidità è molto difficile: ANDI è stata capace di presentare un progetto che trovato il giusto ascolto e l’immediata disponibilità all’intervento da parte di IGEA BANCA e FIDIPROF. Devo rivolgere un particolare ringraziamento alla direzione generale e ai funzionari di IGEA BANCA, al Presidente nazionale di Confprofessioni Dott. Gaetano Stella e al Presidente di FIDIPROF Dott. Ezio Maria Reggiani. Invitiamo i colleghi a usare queste risorse per saldare i collaboratori, i laboratori odontotecnici, i fornitori: insomma a usare questa opportunità economica per sostenere la intera filiera, che oggi come noi ha bisogno di mantenersi attiva ed efficiente per essere pronta alla ripartenza e a sostenere tutti noi Odontoiatri con la consueta efficacia. Ancora una volta ANDI non si limita ai soli proclami ma si impegna a trovare soluzioni concrete per sostenere gli Odontoiatri italiani: non chiacchiere ma fatti, da oggi subito disponibili” .