ANDI Brindisi: studi odontoiatrici sicuri, ma non si deve abbassare la guardia

ANDI Brindisi: studi odontoiatrici sicuri, ma non si deve abbassare la guardia
Condividi su:

Salvatore Lolli, Segretario sindacale provinciale ANDI Brindisi, ribadisce la totale sicurezza degli studi odontoiatrici in concomitanza con il proseguo delle vaccinazioni.

Gli studi odontoiatrici restano in assoluto dei luoghi sicuri, anche perché, nonostante il proseguo delle vaccinazioni, tutti i professionisti hanno continuato ad attuare tutte le misure di sicurezza consigliate, senza abbassare la guardia quando sembrava che la circolazione virale si fosse attenuata. A livello provinciale abbiamo raccomandato ai Soci di continuare ad utilizzare tutti i DPI previsti e mettere in atto tutte le misure indicate dal Ministero.

Attualmente non si registrano casi di contagio fra i professionisti del settore e il personale di studio. Abbiamo ripreso l’attività culturale in presenza, ma con molta cautela. Come Sezione provinciale ci riserviamo di intensificarla, qualora l’andamento epidemiologico lo consenta.