Approvato da ERO il nuovo documento sulla operatività in ambito odontoiatrico

Approvato da ERO il nuovo documento sulla operatività in ambito odontoiatrico
Condividi su:

La conclusione della plenaria ERO dello scorso 17 aprile ha portato con sé notevoli, importanti risultati; primo tra tutti, l’approvazione a larghissima maggioranza di un set di linee guida per l’area EURO, in relazione alla sicurezza e all’operatività degli studi odontoiatrici in periodo pandemico.

Promosso dall’ERO Dental Team a seguito di un questionario circolato tra maggio e giugno dell’anno passato, le indicazioni costituiscono un agile ma necessario vademecum da applicare all’interno di tutti gli studi odontoiatrici. Nelle parole del responsabile del gruppo, il francese Doniphan Hammer (CDF), “Questo agile documento fornisce un reminder necessario per la nostra professione. Nonostante i successi della campagna vaccinale, l’area euro non può ancora dirsi al sicuro dalla pandemia: diventa quindi fondamentale prestare ancora la massima attenzione alle misure e alle disposizioni di operatività, per continuare a provvedere alla salute orale dei nostri pazienti nella massima sicurezza.” Il documento, pur nella sua brevità, accoglie molti degli spunti e delle priorità portate dalla delegazione italiana al gruppo di lavoro, rappresentata dai dottori Edoardo Cavallé e Maria Laura Bondi, ispirandosi anche al DVR ANDI pubblicato quasi un anno fa e, per questo, uno dei primi documenti nel suo genere prodotti da una associazione odontoiatrica europea.

“Siamo estremamente soddisfatti – dichiara il Vicepresidente nazionale ANDI e Responsabile Commissione Esteri, Dott. Ferruccio Berto – che l’Italia, paese europeo trai i primi ad essere colpito in modo diffuso dalla pandemia, abbia potuto collaborare fattivamente alla realizzazione del documento europeo, anche attraverso le indicazioni prodotte da ANDI, nello spirito di condivisione e sinergia che da sempre contraddistingue la Federazione”.

Nato nel 1955 dalla necessità di costruire uno spazio europeo per garantire la comunicazione tra i dentisti, da oltre 70 anni ERO costituisce un importante centro per la promozione, la standardizzazione e il confronto tra gli attori interessati alla salute orale, localizzando gli sforzi della Federazione Internazionale Dentisti (FDI) per quanto riguarda l’odontoiatria del Vecchio Continente. Dopo la caduta del Muro di Berlino, i confini di ERO sono cresciuti più rapidamente rispetto a quelli dell’Unione Europea; l’associazione, infatti, va oggi ad includere paesi esterni alla comunità europea (Kazakistan, Georgia, Turkmenistan, Turchia…), dimostrando il successo e la necessità di questo polo per il dialogo e la promozione internazionale. ANDI partecipa alle attività di ERO grazie alla collaborazione di numerosi giovani dentisti ed è rappresentata presso questo prestigioso consesso europeo dal Dottor Edoardo Cavallé.