Borse di studio e bonus bebè: le opportunità ENPAM in scadenza

Borse di studio e bonus bebè: le opportunità ENPAM in scadenza
Condividi su:

Alla vigilia dell’apertura delle scuole rimangono in vigore i bandi per le borse di studio, per accompagnare fino all’università i figli dei medici e dentisti.

I sussidi erogati dall’Enpam sono rivolti ai figli dei liberi professionisti, agli orfani o per coprire la retta dei collegi di merito. Gli importi arrivano, per gli studenti più meritevoli, a 4650 euro (5mila per le rette dei collegi) e per accedervi c’è tempo fino ai primi di ottobre (4 e 10).

Le borse di studio sono cumulabili con quelle attivate dalla Banca d’Italia attraverso un fondo gestito dall’Enpam, in favore dei familiari dei medici e degli odontoiatri deceduti a causa del Covid.

UN BONUS BEBÈ ANCORA PIÙ GRANDE

Fino al 4 ottobre è possibile presentare domanda per il “bonus bebè” che l’Enpam mette a disposizione delle proprie iscritte diventate mamme. Rispetto allo scorso anno, l’importo dei sussidi è aumentato da 1.500 a 2mila euro. Inoltre, la somma raddoppia, per diventare di 4mila euro, per le dottoresse che versano la Quota B.

Il sussidio bambino viene dato per ogni figlio. Ad esempio, con l’arrivo di tre gemelli si ha diritto ad un assegno triplo.

Fonte: ENPAM