Con la scomparsa di Bruno Noce l'Odontoiatria italiana perde un grande protagonista

Con la scomparsa di Bruno Noce l'Odontoiatria italiana perde un grande protagonista
Condividi su:

Bruno Noce ha rappresentato un solido punto di riferimento per l’Odontoiatria rodigina e veneta.
All’interno della Sezione provinciale ANDI di Rovigo ha svolto molteplici ruoli, dalla presidenza alle diverse segreterie, garantendo ai colleghi la condivisione del suo grande bagaglio esperienziale.
Altrettanto impegno lo ha profuso all’interno della CAO, coordinandone l’attività provinciale e regionale.
Un lavoro che è stato svolto con il valore aggiunto di una carica umana non comune, oltre ad una disponibilità costante.
Una presenza che lascia oggi un vuoto incolmabile in tutte le persone che lo hanno conosciuto e che hanno avuto la ventura di condividere, anche solo parzialmente, il suo percorso di vita e professione.

Perdiamo un amico — dichiara il Presidente Nazionale ANDI Carlo Ghirlanda — un dirigente illuminato che ha saputo fra i primi mettere a fuoco l’importanza dall’impegno e dell’azione a favore dei giovani Odontoiatri e delle loro attività professionali.
La sua intelligenza e la sua energia saranno sempre con noi.
Porgiamo alla sua famiglia, che lo hanno accompagnato con straordinario affetto nel lungo percorso di malattia, le nostre più sentite condoglianze.