Confermata la proroga che vieta l'emissione di fatture elettroniche anche per il 2023

Confermata la proroga che vieta l'emissione di fatture elettroniche anche per il 2023
Condividi su:

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Milleproroghe (DL 29 dicembre 2022, n. 198) arriva sul filo di lana la proroga, a tutto il 2023, del divieto di emissione di fattura elettronica relativamente alle prestazioni sanitarie.

Si ricorda che l’obbligo generalizzato di emissione di fattura elettronica, introdotto nel 2019, non è mai stato operativo per la fatturazione delle prestazioni sanitarie, in virtù del regime di esonero a tutela della privacy dei pazienti previsto dall’articolo 10-bis del DL 23 ottobre 2018, n. 199.

In considerazione del fatto che non sono state adottate misure in grado di garantire tale tutela, l’articolo 3, comma 2 del Milleproroghe estende il predetto regime di esonero al 2023, raccogliendo una specifica istanza di ANDI.

Anche per il 2023, quindi, i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria non potranno emettere fattura elettronica relativamente alle fatture i cui dati devono essere inviati attraverso il suddetto Sistema.

Andrea Dili
Dottore commercialista