Dal CdA ENPAM nuove misure per gli Odontoiatri

Dal CdA ENPAM nuove misure per gli Odontoiatri

E’ ancora in corso il CdA ENPAM

Dalle prime notizie sono state stabilite le seguenti misure per gli iscritti:
A) 1000€ al mese per 3 mesi per ciascun iscritto che esercita esclusivamente in regime di libera professione
B) Anticipo di prestazione previdenziale fino al 15%.
C) facilitazioni straordinarie di accesso al credito.

Riteniamo necessario attendere le comunicazioni ufficiali di Fondazione Enpam per comprendere al meglio quanto è stato posto in essere.

La parola passa ora e nuovamente nelle mani del Governo al quale competono le deroghe di legge indispensabili per consentire un rapido avvio degli interventi che Enpam ha deliberato di realizzare.
Ringraziamo il Presidente Oliveti per il grande impegno costantemente mantenuto a favore dei Medici e Odontoiatri italiani e per il riconoscimento attribuito nel corso del CdA odierno alle concrete attività di supporto svolte in queste settimane da
CAO nazionale ed ANDI, che hanno strettamente collaborato con la dirigenza ENPAM alla ricerca di soluzioni nel confronto con il Governo ed il Parlamento italiano.
Mai come
oggi è necessario avere fiducia nelle competenze presenti in Enpam e non di cedere alla inutile polemica seppur dettata dalla grande preoccupazione esistente i tutti noi.
Un pensiero di forte vicinanza va alle famiglie dei colleghi Medici e Odontoiatri deceduti in questi giorni nonché a tutti coloro che sono costantemente in prima linea per sostenere la popolazione colpita dal Covid 19.
Un grande ringraziamento va inoltre a tutti gli Odontoiatri italiani che da giorni hanno deciso di aderire tutti all’appello dello STARE a CASA intervenendo nei soli casi urgenti ed indifferibili.