Assicurazione RC Professionale.
Questi i 14 punti da considerare nello sceglierla

Non sono solo le normative ad imporre al dentista l’attivazione di una polizza assicurativa che copra la Responsabilità civile professionale ma è l’esercizio quotidiano di una professione che comporta innumerevoli rischi a renderla necessaria. Sul mercato oggi ci sono molte proposte ma come districarsi nella scelta?

 

ANDI da tempo offre ai propri Soci un prodotto appositamente pensato per lo studio odontoiatrico a costi concorrenziali.

Il mercato assicurativo in generale, e quello italiano in modo particolare, si caratterizzano per lo squilibrio nel rapporto tra venditore e compratore, con un netto vantaggio del primo sul secondo e ciò deriva dalla struttura stessa del prodotto in esame: la polizza di assicurazione, si configura come un contratto per adesione”, ci spiega Stefano Mirenghi, odontoiatra Vicepresidente ANDI e Presidente Oris Broker, la società collegata ad ANDI che gestisce le polizze per i Soci.

Contratto per adesione – continua il Presidente Mirenghi – in cui di fronte ad un contratto standard proposto dalla compagnia la possibilità di introdurre modifiche da parte del singolo sottoscrittore sono quasi nulle; diversa tale possibilità se le richieste sono avanzate da un’associazione che rappresenta migliaia di aderenti”.

Per dare un prodotto veramente mirato alla professione odontoiatrica ANDI ha deciso anni fa di occuparsi di RC Professionale servendosi di un Broker Assicurativo (Oris Broker). Il Broker ha il compito di mediare tra le compagnie di assicurazione e i propri clienti e di reperire sul mercato presente le soluzioni assicurative migliori, sia in termini di condizioni di contratto che in termini economici, per chi decide di usufruire dei servizi offerti. Requisito fondamentale del broker è quello di operare in piena autonomia, senza vincoli di dipendenza, collaborazione, agenzia o rappresentanza nei confronti delle compagnie assicurative.

Al Presidente Mirenghi abbiamo chiesto di indicarci i punti da considerare quando si deve attivare una polizza RC professionale.

Precisando che l’entità del premio non è sicuramente il parametro decisivo nella scelta di una copertura assicurativa, il Presidente Mirenghi ha individuato 14 “consigli” su cosa esaminare al momento di stipulare un contratto assicurativo, ricordando che molti di questi possono valere per ogni tipologia di polizza. Ad ogni consiglio anche l’indicazione di cosa prevede la polizza ANDI.

 

Pubblicato il 4 ottobre 2017

Newsletter del 04.10.2017

 

Servizi Online

 

Per i Soci

Assicurazioni

Scopri l'offerta assicurativa Oris Broker - Cattolica dedicata ai Soci ANDI

Corsi 81/08 e Privacy

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Parte a Catanzaro “Adotta un sorriso di un bambino”

Presidenza

Le novità del 2017 in tema fiscale: spesometro, maxi-ammortamento ed addio Studi di settore

News Culturali

ECM: la Commissione concede proroga di un anno per raccogliere i crediti

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci