Partito il primo Master ANDI in “Gestione delle politiche odontoiatriche”

AndiInforma-Ce_228x148_MasterAndi

Con i primi tre giorni di lezione è partito a Como il primo Master Universitario di secondo livello organizzato dal Servizio Studi ANDI e dall’Università Politecnica delle Marche.

Il 12 e 13 maggio i 38 odontoiatri iscritti, provenienti da tutte le parti d’Italia, hanno assistito alle prime lezioni dall’argomento “Aspetti di Comunicazione e di Informazione della professione”.

Dopo l’indirizzo di saluto del Presidente Nazionale ANDI Gianfranco Prada, i primi docenti che i partecipanti hanno incontrato sono stati, per ANDI: Roberto Callioni con la relazione “Perché un Master? Obiettivi e contenuti”, il Vicepresidente Massimo Gaggero con l’argomento “Le associazioni e la comunicazione” e il Vicepresidente Vicario Mauro Rocchetti che ha illustrato “Gli strumenti di comunicazione del terzo settore”. La prima sessione del master è proseguita con il docente Andrea Bettenzani, formatore esperto in comunicazione e management, che ha parlato in particolare dei principi della comunicazione consapevole.

Sabato 14 maggio gli iscritti hanno poi partecipato al Workshop di Economia in Odontoiatria a Villa d’Este che, per i particolari temi trattati, è valso loro come parte dello stage obbligatorio per il conseguimento del titolo.

Fortemente voluto dall’Esecutivo ANDI, il Master ha la finalità di preparare figure altamente professionali nel settore della gestione delle politiche odontoiatriche con particolare riferimento al contesto attuale della Professione, all’evoluzione della Professione e del modello di assistenza odontoiatrica, alle dinamiche legate all’ingresso di nuovi soggetti e dei diversi interessi rappresentati e al ruolo delle Associazioni di categoria rispetto alle altre forme di aggregazione.

I corsi del Master si svolgeranno sia presso l’Università di Ancona sia in varie città e saranno tenuti da docenti dell’Università Politecnica delle Marche della Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Economia e da liberi professionisti titolati di fama.

Il percorso formativo passa attraverso 7 corsi e-learning e 13 appuntamenti residenziali sviluppati su più giornate che, insieme alle ore di studio individuale e allo stage, porteranno gli immatricolati a discutere la tesi a fine aprile 2017.

“Il Master è una formidabile opportunità per formare giovani professionisti alle sfide che la professione gli riserverà nel futuro”, commenta Roberto Callioni – Coordinatore del Servizio Studi ANDI. “Sfide che non saranno solo cliniche ma imprenditoriali. Sfide che coinvolgeranno in modo determinante anche l’Associazione che sarà chiamata a supportare i Soci nell’evoluzione della professione fornendo strumenti e creando opportunità. Il  Master sarà, anche l’occasione per formare una nuova classe dirigente ANDI”.

Quattro i temi che caratterizzano il Master ANDI.

Il primo dedicato alla professione odontoiatrica con l’analisi della normativa che la regolamenta approfondendo gli aspetti che la caratterizzano e quelli che guidano i rapporti con gli altri soggetti con cui si interseca a cominciare dalle istituzioni.

Il secondo è dedicato ad approfondire l’evoluzione della Professione e del modello di assistenza odontoiatrica, l’analisi e l’approfondimento dei fattori che la stanno condizionando cercando di capire la sua evoluzione, le dinamiche dell’Odontoiatria Pubblica per capire ed ipotizzare i rapporti tra Odontoiatra/Paziente/Professionista/Cliente. Il tutto rapportandola all’Odontoiatria 2.0 ed al ruolo che le nuove tecnologie e l’informatica avranno sulla professione.

Il terzo aspetto approfondito sarà quello dell’ingresso nel settore odontoiatrico di nuovi soggetti, il quadro normativo al quale si riferiscono, gli interessi rappresentati fino ad analizzare i nuovi concorrenti come stanno cambiando le regole del mercato.

Infine, il quarto aspetto analizzato nel Master sarà quello associativo. Quale ruolo ha l’associazione di categoria, quale il quadro normativo in cui opera, quale deve essere la mission, il ruolo di sindacato, l’analisi della potenzialità espresse ed inespresse per finire ad una riflessione ed approfondimento sul ruolo e l’organizzazione di ANDI.

Pubblicato il 18 maggio 2016

Newsletter del 18.05.2016

 

Servizi Online

 

Per i Soci

Assicurazioni

Scopri l'offerta assicurativa Oris Broker - Cattolica dedicata ai Soci ANDI

Corsi 81/08 e Privacy

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Parte a Catanzaro “Adotta un sorriso di un bambino”

Presidenza

Le novità del 2017 in tema fiscale: spesometro, maxi-ammortamento ed addio Studi di settore

News Culturali

ECM: la Commissione concede proroga di un anno per raccogliere i crediti

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci