Domani, 30 novembre, Confprofessioni presenta il Rapporto sulle Libere Professioni

Domani, 30 novembre, Confprofessioni presenta il Rapporto sulle Libere Professioni

Appuntamento presso la sala plenaria Marco Biagi del Cnel, dalle ore 10.00 alle 13.30, per la presentazione dei dati e delle tendenze del settore professionale in Italia nel 2023, elaborati dall’Osservatorio delle libere professioni, con la partecipazione del ministro del Lavoro, Marina Calderone; del viceministro delle Imprese e del Made in Italy, Valentino Valentini e del viceministro alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto.

Apertura con i saluti del presidente del Cnel, Renato Brunetta, e del presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella. Il programma dei lavori prevede l’intervento istituzionale del ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Marina Elvira Calderone; del viceministro delle Imprese e del Made in Italy, Valentino Valentini; del viceministro alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto. A seguire gli interventi di Giulio Centemero, della commissione Finanze della Camera; di Marco Croatti, della commissione Finanze del Senato; di Chiara Gribaudo e di Marta Schifone, della commissione Lavoro della Camera.
 
La prima sessione dei lavori sarà dedicata alla presentazione dei dati e delle tendenze che emergono dal Rapporto, in un talk che vedrà la partecipazione di Paolo Feltrin, curatore del Rapporto e coordinatore dell’Osservatorio delle libere professioni di Confprofessioni, di Francesco M. Chelli, presidente f.f. dell’Istat, e di Alessandro Rosina, docente dell’università Cattolica di Milano.
 
La seconda sessione dei lavori approfondirà “Le sfide nel futuro dei professionisti”, con focus verticali sul tema della digitalizzazione, della sanità 4.0 e del rapporto tra università e libera professione. Alla tavola rotonda parteciperanno Pietro Francesco De Lotto, presidente della Commissione consultiva per le trasformazioni industriali (CCMI); Luigi Fabbris, presidente dell’Associazione per la statistica applicata (ASA); Domenico Mantoan, direttore generale di Agenas (l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali); Claudio Rorato, responsabile scientifico dell’Osservatorio professionisti del Politecnico di Milano; Gaetano Stella, presidente di Confprofessioni.

Fonte: Ufficio stampa Confprofessioni