Elezioni CAO: parte dal “rispetto istituzionale” la nuova squadra di Raffaele Iandolo

Elezioni CAO: parte dal “rispetto istituzionale” la nuova squadra di Raffaele Iandolo
Condividi su:

Confermato alle elezioni CAO il gruppo del Presidente nazionale uscente, Raffaele Iandolo, il più votato con 142 voti, come risulta dagli scrutini appena conclusi con l’elezione dei nove componenti che guideranno il prossimo esecutivo: Raffaele Iandolo, Rodolfo Berro (99 voti), Corrado Bondi (97), Elena Boscagin (122), Gianluigi D’Agostino (123), Alessandro Nisio (107), Diego Paschina (98), Brunello Pollifrone (124) e Andrea Senna (136).

Al termine del primo Consiglio che si è tenuto alla conclusione degli scrutini, sono state ufficialmente annunciate le cariche, con Raffaele Iandolo riconfermato alla presidenza, Brunello Pollifrone, Vicepresidente e Alessandro Nisio Segretario.

Il Collegio dei revisori dei Conti sarà composto da Roberto Carlo Rossi e Maria Erminia Bottiglieri, quali componenti effettivi e da Maria Teresa Galilea, come componente supplente.

Elettori i Presidenti CAO provinciali, che hanno esercitato il proprio diritto di voto, sia in presenza, presso la sede nazionale FNOMCeO di Roma, che in modalità telematica.

Il più votato della seconda compagine in lizza, “Sinergia e Rappresentanza”, è stato Mario Marrone, con 76 voti complessivi. La lista era formata, oltre a Marrone, da Gianpaolo Damilano, Federico Fabbri, Christian Greco, Albina Latini, Davide Leone, Giuliano Nicolin, Giovacchino Raspini e Sandro Sanvenero. Nessuno dei candidati della lista entra dunque a far parte della Commissione Albo Odontoiatri.

“È stato un risultato di piena soddisfazione – dichiara il Presidente Raffaele Iandolo – il massimo possibile, che rappresenta un premio al lavoro fin qui svolto. Ora l’auspicio migliore è quello di poter lavorare sodo e con il nostro massimo impegno per i prossimi quattro anni, nell’interesse della categoria odontoiatrica”.

“ A tutti i colleghi Presidenti CAO che si sono impegnati in questa competizione elettorale vanno i ringraziamenti di ANDI per la disponibilità di impegno che con le loro candidature essi hanno  dimostrato nei confronti di noi Odontoiatri – commenta il Presidente nazionale ANDI Carlo Ghirlanda – L’esito della elezione ha confermato il gradimento delle attività e delle modalità di intervento che la CAO nazionale ha già da qualche anno avviato. Sono certo che ancora di più si manterrà la continuità del percorso e la comunità di intenti già esistente fra Ordine e sindacato di categoria, che ha visto CAO e ANDI contribuire, nel pieno rispetto delle reciproche prerogative, da una parte alla tutela della salute dei cittadini e nello stesso tempo alla rappresentanza delle necessità della categoria odontoiatrica. A nome di ANDI, dell’Esecutivo nazionale e mio personale mi complimento con il Presidente Iandolo, insieme a tutti i colleghi Presidenti eletti nella nuova CAO nazionale, e auguro a tutti loro buon lavoro”.

Il neo eletto Corrado Bondi, Presidente CAO Bologna e Segretario sindacale ANDI, ha ribadito il forte valore che rappresenta oggi la concordanza di intenti tra Ordine e Associazione, una visione condivisa che, come mai prima d’ora, ha dato forma ad una vera e propria “casa comune”, auspicando che questo clima collaborativo rappresenti un viatico virtuoso per l’intera categoria odontoiatrica anche nel prossimo mandato.