Elezioni FDI 2021: l’odontoiatria internazionale parla italiano

Elezioni FDI 2021: l’odontoiatria internazionale parla italiano
Condividi su:

Piena soddisfazione alla chiusura dell’Assemblea Plenaria FDI, World Dental Federation, per l’elezione di due italiani a posizioni chiave all’interno dei comitati centrali.

Le tornate elettorali hanno infatti visto emergere tra le prestigiose candidature i nomi di Enrico Lai, AIO, riconfermato nel suo secondo mandato come membro del Comitato per l’Educazione Odontoiatrica e quello di Marco Colombo, ANDI, eletto al primo turno per il suo primo mandato di Consigliere all’interno del Comitato Scientifico Centrale.

Identificando temi di interesse comune, problematiche attuali e punti critici nella gestione della salute orale a livello locale e globale, il Comitato Scientifico FDI ha la funzione di promuovere un approccio rigorosamente fondato ed epistemologicamente verificabile per la medicina odontoiatrica, elaborando in collaborazione con enti di regolazione internazionali policies e linee guida per la professione, e assistendo il Consiglio Centrale FDI in tutte le sue decisioni. Le oltre 200 associazioni confederate in FDI affidano al Comitato il compito di elaborare una visione dinamica e scientificamente fondata per l’odontoiatria del domani, attenta ai risultati più innovativi della ricerca medica e alla corretta applicazione delle nuove tecnologie. 

La elezione di Marco Colombo, responsabile scientifico ANDI, in un consesso così prestigioso ed il cui obbiettivo è la crescita della odontoiatria a livello mondiale, è un grande riconoscimento per la nostra associazione – dichiara Carlo Ghirlanda, Presidente nazionale ANDI – Il prestigio dell’odontoiatria italiana è ulteriormente evidente anche grazie alla conferma di Enrico Lai in seno all’educational committee FDI. L’Italia è quindi chiamata a contribuire in modo autorevole al miglioramento delle condizioni di salute del cavo orale a livello mondiale apportando competenze, sapienza e uomini che sapranno certamente corrispondere a obbiettivi così importanti per la salute oro dentale di ogni cittadino del mondo. Auguro a Marco buon lavoro e ringrazio Ferruccio Berto, vicepresidente nazionale ANDI, per avere contribuito a questo successo internazionale di ANDI

Guidato dal Prof. Dott. David M. Williams (Queen Mary University, Londra) e comprendente, oltre ai 5 consiglieri direttamente eletti dall’Assemblea, rappresentanti di OMS, ISO e IADR, il Comitato Scientifico Centrale è la punta di diamante della pianificazione odontoiatrica FDI, incarnata all’interno del piano d’azione Vision 2030.Marco Colombo, già Presidente ANDI Pavia, Responsabile Scientifico Nazionale ANDI e Ricercatore di seconda fascia presso l’Università di Pavia, ha commentato così il risultato: Un altro grande risultato di ANDI a sottolineare il lavoro svolto dall’Esecutivo guidato dal Presidente Ghirlanda. Un traguardo che voglio condividere con il Vice-Presidente Nazionale Ferruccio Berto e con tutto il suo gruppo che in questi anni si è dedicato alla Commissione Esteri con impegno e dedizione.

Solo con un attenta opera e grandi capacità diplomatiche è stato possibile portare a casa questi risultati. Io sono nello stesso tempo estremamente orgoglioso di poter rappresentare ANDI in una assise di tale importante, ma anche emozionato per un ruolo che necessita responsabilità e preparazione. Un incarico che cercherò di ricoprire con il massimo impegno. Entrare a far parte della Commissione Scientifica di FDI alla mia età è un segnale che i giovani colleghi hanno molto da dare all’Associazione e a tutto il comparto odontoiatrico. Continuando sulla strada tracciata in questi anni il futuro potrà portarci ancora molte altre soddisfazioni.

Un risultato che premia la costanza e la competenza degli italiani in ambito internazionale – commenta Ferruccio Berto, Vicepresidente Nazionale e Responsabile Commissione Esteri ANDI – Di tutti i Comitati FDI, quello Scientifico è certamente il più attivo e il più tecnico, una sorta di garante di tutte le decisioni che vengono prese in sede internazionale. La presenza di un altro italiano all’interno del Comitato per l’Educazione, poi, apre le porte ad una collaborazione molto stretta tra queste due realtà. Congratulazioni al dottor Enrico Lai per la sua elezione, dunque; e grazie a Marco Colombo per aver portato, assieme ad ANDI, il nome dell’Italia nel mondo.