FDI: per smettere di fumare bastano 3A

FDI: per smettere di fumare bastano 3A
Condividi su:

 

Sugli effetti nocivi del tabacco sulla salute e sul benessere della persona sappiamo già tantissimo – commenta il Responsabile Commissione Esteri ANDI, Ferruccio Berto -: molto meno sviluppata, tuttavia, resta la discussione sulla capacità per il professionista di intervenire in questo ambito a difesa dei propri pazienti. Sono curioso di seguire questa formazione sia nella sua parte espositiva sia nel workshop organizzato per il pomeriggio, e discutere delle modalità di adozione e sviluppo di un piano nazionale di formazione per i nostri associati.

  La strategia di intervento FDI propone due soluzioni, denominate 5A e 3A. La prima, più articolata, prevede che il professionista diventi una guida sicura per il paziente nella selezione di uno stile di vita che allontani il pericoloso vizio: l’odontoiatra, in questo sistema, dovrebbe farsi promotore del cambiamento, informandosi sul consumo e lo stato di salute del paziente, testimoniando la pericolosità della pratica, assicurandosi della decisione del paziente di smettere il consumo di tabacco, assistendolo nella scelta e consigliando le pratiche e le strategie da seguire a chi intenda intraprendere questo lungo cammino (in inglese, 5A: Ask, Advise, Assert, Assist, Arrange.)

Un percorso di assoluta sicurezza, ma che richiede un’adeguata preparazione da parte del dentista, oltre alla necessaria e piena collaborazione da parte del paziente: elementi fondamentali per affrontare un percorso terapeutico condiviso. Quando questo approccio non fosse possibile, ecco subentrare un metodo più semplice e immediato, ma molto pervasivo grazie al suo potenziale a larghissima diffusione: 3A (Ask, Advise, Act). In questo modo, il professionista si farebbe carico della sola opera di informazione e promozione presso il paziente, assistendolo poi dall’esterno nella sua libera scelta.

Il 9 Dicembre 2021 si terrà il primo evento di formazione del progetto FDI Tobacco Cessation, promosso dal Hiroshi Ogawa (Japan Dental Association), Chair della task force internazionale dedicata alla prevenzione e alla promozione di stili di vita volti a contrastare una delle abitudini più deleterie per la salute orale e sistemica: il consumo di tabacchi. Il Dottor Berto, sarà presente all’evento inaugurale in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani.