Dialogo fra specialisti e lavoro in team: così si combattono le patologie del cavo orale

Ha registrato un’ottima partecipazione e una grande attenzione da parte dei colleghi odontoiatri, e non solo, la sessione di lavoro promossa e organizzata da Fondazione ANDI, all’interno del 62° Congresso Scientifico Nazionale ANDI di Riccione, per parlare di approcci multidisciplinari nella diagnosi e nella cura del tumore del cavo orale e delle apnee notturne. Un appuntamento dal grande valore scientifico, che vede la Fondazione sempre attenta alla salute delle persone e promotrice di cultura all’interno della nostra associazione, a cui hanno preso parte un’ottantina di colleghi che nel pomeriggio dello scorso 15 settembre hanno ascoltato con interesse i diversi interventi.

A confrontarsi su queste complesse patologie che interessano il cavo orale sono stati esperti di varie discipline, dall’otorino-laringoiatra al patologo orale, dal chirurgo maxillo-facciale all’odontoiatra, che unanimemente hanno espresso la fondamentale importanza di un dialogo concreto fra specialisti e di un lavoro in team che consentano di arrivare quanto prima e in modo efficace a una diagnosi certa e ad una cura adeguata. Da questo comune sentire è inoltre emerso quanto, ancora una volta, la figura dell’odontoiatra sia fondamentale come “sentinella diagnostica”. L’odontoiatra, dopo quello di famiglia, è infatti la figura medica a cui i cittadini si rivolgono con più frequenza e può godere quindi di una via preferenziale nell’intercettare le patologie che interessano il distretto orale.

Il format insolito del convegno ha inoltre consentito di mantenere alto l’interesse del pubblico proprio perché non si trattava dall’esposizione frontale di interventi a tema, uno di seguito all’altro, ma del ragionamento e del confronto tra specialisti a partire da quesiti comuni a cui ciascuno doveva rispondere per la propria disciplina di riferimento. Un momento di raffronto e formazione in cui la nostra Fondazione ha creduto, e crede molto, e che, ancora una volta, testimonia la vocazione di connettore non solo tra professionisti e cittadini, ma anche fra branche diverse della medicina.

Al tavolo dei relatori sono intervenuti, e cogliamo l’occasione per ringraziarli del contributo portato, la professoressa Giuseppina Campisi, patologo/medico orale, vicepresidente SIPMO; il dottor Alessandro Corrado Casu, odontoiatra, specialista in ortognatodonzia, disfunzioni temporomandibolari, dolore orofacciale, apnee del sonno e russamento; il professor Aldo Bruno Giannì, direttore dell’Unità Operativa Complessa di chirurgia maxillo-facciale e di odontostomatologia Fondazione Ca’ Granda IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico di Milano; il professor Lorenzo Lo Muzio, patologo/medico orale, presidente SIPMO; il professor Michele Mignogna, patologo orale, ricercatore Università degli Studi di Napoli Federico II; il professor Claudio Vicini, otorinolaringoiatra, direttore U.O. ORL e chirurgia cervico-facciale Ospedale G.B. Morgagni – L. Pierantoni di Forlì e il professor Carmelo Zappone, otorinolaringoiatra, presidente AIOLP.

Pubblicato il 20 settembre 2017

Newsletter del 20.09.2017

 

Servizi Online

 

Per i Soci

Assicurazioni

Scopri l'offerta assicurativa Oris Broker - Cattolica dedicata ai Soci ANDI

Corsi 81/08

Corsi obbligatori ai sensi del D.Lgs 81/08 Art. 37 e Art. 34

DVR Applicativo Online

Per la compilazione del Documento Valutazione Rischi

730 precompilato

Aggiornamenti e software ANDI
 
 

iDenti

App gratuita per iPhone e iPad per individuare un dentista nelle vicinanze

Il Tuo dentista informa

Non solo informazioni cliniche ma anche i consigli dei dentisti ANDI e curiosità

TV ANDI

Comunicare, intrattenere e fidelizzare i pazienti fin dalla sala d’attesa
 

In evidenza

Fondazione ANDI

Parte a Catanzaro “Adotta un sorriso di un bambino”

Presidenza

Le novità del 2017 in tema fiscale: spesometro, maxi-ammortamento ed addio Studi di settore

News Culturali

ECM: la Commissione concede proroga di un anno per raccogliere i crediti

Fondazione ANDI

Emergenza medica online con una App

Presidenza

Inserimento dei neo laureati nel mondo del lavoro. Il Collegio dei Docenti sostiene il progetto ANDI ed Italia Lavoro
 

Segui ANDI su

 
 
Aziende per ANDI. Scopri i vantaggi per i Soci