Il 30 settembre appuntamento con le scadenze previdenziali

Il 30 settembre appuntamento con le scadenze previdenziali
Condividi su:

Entro il 30 settembre va versata la terza rata della Quota A. Chi ha attivato la domiciliazione bancaria riceverà l’addebito diretto sul conto corrente in questa data. Invece chi ha preferito mantenere l’opzione dei bollettini, potrà pagarli appena disponibili nell’area riservata, anche prima delle scadenze indicate.

Diverso il caso se si hanno i requisiti per mettere i contributi previdenziali a carico dello Stato. Si attende, infatti, a brevissimo l’ufficialità della sospensione dei pagamenti per coloro i quali hanno chiesto l’esonero contributivo, avendone i requisiti.

Le domande di esonero possono essere presentate entro il 31 ottobre 2021.
Vedi tutte le info QUI

Entro la stessa data le società che operano nel settore odontoiatrico devono accedere alla nuova area riservata  per dichiarare il fatturato del 2020 e versare il contributo dello 0,5 per cento alla Quota B del Fondo di previdenza generale.

Da quest’anno, infatti, il modulo cartaceo (il modello Dso) non è più valido e la dichiarazione degli introiti prodotti grazie a prestazioni odontoiatriche deve essere compilata online attraverso l’area apposita del sito dell’Enpam.