Il Ministro dell'università e della ricerca firma il decreto che definisce i posti provvisoriamente disponibili nell'A.A.2022/2023 per la laurea in Odontoiatria

Il Ministro dell'università e della ricerca firma il decreto che definisce i posti provvisoriamente disponibili nell'A.A.2022/2023 per la laurea in Odontoiatria
Condividi su:

Il Ministro dell’università e della ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il decreto n. 1115 che definisce, in via provvisoria, i posti disponibili per l’accesso al corso di laurea magistrale a ciclo unico in Odontoiatria e Protesi Dentaria per l’anno accademico 2022/2023. Il potenziale formativo espresso dalle università in banca dati è di 1.330 posti

In via definitiva, invece, con il decreto n. 1114, sono stati indicati i posti per i candidati dei Paesi non UE residenti all’estero per l’accesso ai corsi di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria (119).

Da lunedì 4 luglio i candidati che vogliono iscriversi per partecipare alle prove di accesso ai corsi di laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana possono farlo attraverso il portale dedicato.

È stato pubblicato anche il decreto ministeriale n. 1110 che definisce le modalità e i contenuti della prova di ammissione ai corsi di laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua inglese. Anche in questo caso i candidati potranno iscriversi a partire da lunedì 4 luglio.

Le prove nazionali di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato nazionale per il prossimo anno accademico si svolgeranno tra martedì 6 settembre – per i candidati per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria in lingua italiana – e mercoledì 28 settembre, quando chiuderanno i candidati ai corsi di laurea magistrale delle professioni sanitarie.