LA COMMISSIONE ECM PROROGA L’ACQUISIZIONE DEI CREDITI AL 2020

LA COMMISSIONE ECM PROROGA L’ACQUISIZIONE DEI CREDITI AL 2020

La Commissione ECM riunitasi presso il Ministero della Salute ha approvato la proposta di poter consentire l’acquisizione dei crediti formativi relativi al triennio 2017-2019 fino al 31 dicembre 2020.

Non appena disponibile sarà pubblicato il testo integrale del documento.

Nella stessa proposta si è stabilito che l’obbligo formativo per il triennio 2020-2022 è pari a 150 crediti formativi, fatte salve le decisioni della Commissione in materia di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni, e ferma restando l’applicazione per il triennio 2020-2022 di quanto già disciplinato per il triennio 2017-2019.

L’obiettivo di queste disposizioni è dettato dall’esigenza manifestata dalla Commissione Nazionale, in occasione della riunione del 13 novembre 2019, di un processo di riforma del sistema, finalizzato ad elevare la qualità degli eventi formativi per migliorare le competenze e le abilità cliniche, tecniche, manageriali degli operatori sanitari, con l’obiettivo di assicurare l’efficacia, appropriatezza, sicurezza ed efficienza dell’assistenza prestata.

A tale scopo la Commissione ha anche deliberato l’attivazione del “Gruppo di lavoro per la revisione e la valorizzazione del sistema della formazione continua nel settore salute”, il cui rappresentante per la componente odontoiatrica è il dottor Alessandro Nisio, Presidente CAO Bari e componente Albo Odontoiatri Nazionale, nonché membro della Commissione Nazionale per la Formazione Continua.