L’AUGURIO DI ISRAELE

L’AUGURIO DI ISRAELE

Stimati Colleghi, Cari Amici,

   Desideriamo ringraziarvi nuovamente per l’ottimo risultato del nostro incontro romano. Abbiamo confermato ancora una volta come IDA e ANDI siano costruite attorno a un cuore condiviso di idee e valori. Crediamo infatti che, nonostante le differenze che distanziano i nostri paesi, sia stato possibile raggiungere una chiara intesa su quali siano le risorse a disposizione dei nostri associati, e le limitazioni che ogni giorno sono costretti ad affrontare tanto in Israele quanto in Italia. Vecchie e nuove problematiche stanno minando la pratica odontoiatrica, e crescendo vanno assumendo una dimensione globale, più complessa nel suo intrecciarsi con particolarismi nazionali e situazioni locali. Per questa ragione, ANDI ritiene che una visione chiara e condivisa di cosa la pratica odontoiatrica possa essere sia la soluzione migliore per affrontare questi problemi. Facciamo in modo che il documento firmato dai nostri Presidenti non sia solo una dichiarazione di occasione, ma il primo passo di un percorso insieme.

  Abbiamo anche sentito che avete avuto qualche disagio, e dei tempi di imbarco prolungati, durante il vostro ritorno a casa. L’arrivo del Corona Virus in Italia ha innescato una situazione complessa; misure cautelari ne stanno rallentando la diffusione tra la popolazione, ma stanno anche alzando non poche incognite tra la popolazione. Vorremmo quindi manifestare la nostra vicinanza per tutti i disagi che avreste potuto subire.

Cordialmente,

Carlo Ghirlanda    
Presidente Nazionale ANDI

Ferruccio Berto
Vicepresidente e Capo Ufficio Esteri


Esteemed Colleagues, Dear Friends,

  We wish to thank you again for the positive outcome of our Roman meeting. We have reconfirmed once again that IDA and ANDI are built around a common ground of constitutive values. We believe that, despite the differences that distantiate our countries, we have reached a clear understanding of the resources available to our associates, and the limitations that they have to face every day, in Israel and Italy both. Issues new and old are hindering the practice of dental medicine, and they are getting larger, covering a global scale, and more complex, intertwining themselves with national peculiarities and conjunctural dilemmas. For this reason, ANDI believes that a clear, shared view of what dental medicine should be, has to be, is the best way to face these problems. Let the document signed by our Presidents be not a simple and isolated statement, but the first step of a journey together.

  We have also heard that you had to face some delays, and an uncomfortable screening, during your journey home. The arrival of the Corona Virus in Italy has created a complex situation; cautionary measures are limiting the spread of the pandemic, but are also generating concerns among the population. We would like to offer our sympathies for any discomfort you may have suffered.

With regards,

Carlo Ghirlanda    
Presidente Nazionale ANDI

Ferruccio Berto
Vicepresidente e Capo Ufficio Esteri


Caro Carlo, Caro Ferruccio,

  Grazie infinite per le vostre parole di amicizia.

Spero vivamente che saremo presto in grado di tornare alla nostra routine usuale, e mettere in pratica la dichiarazione concordata tra le nostre Associazioni.

 Voglio inoltre estendere a voi e alle vostre famiglie il mio sincero augurio di buona fortuna.

 Con i migliori auguri,

Dr. Ariel Slutsky
Segretario Generale
Israel Dental Association


Dear Carlo,

Dear Ferruccio,

Thank you very much for your kind words.

I hope that very soon we will be able to go back to our blessed routine and put in action the agreement between our Associations.

I extend you and your families my most sincere wishes of good health.

Best regards,

Dr. Ariel Slutsky
Secretary General
Israel Dental Association

Condividi su: