Lombardia scelta con la Puglia per lo sviluppo della telemedicina.

Lombardia scelta con la Puglia per lo sviluppo della telemedicina.
Condividi su:

La Regione Lombardia è stata scelta insieme alla Puglia per l’implementazione delle piattaforme verticali nazionali di Telemedicina. La formalizzazione è stata fatta dal ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, Vittorio Colao, nell’ambito della Conferenza Stato/Regioni.

In particolare, Lombardia e Puglia dovranno sviluppare le applicazioni che abilitano i servizi specifici di Telemedicina. In particolare, la Televisita, il Telecontrollo, il Teleconsulto e il Telemonitoraggio, in affiancamento verticale alla componente abilitante sviluppata a livello nazionale. Le due Regioni, con questo incarico, metteranno a disposizione del Paese i servizi e le tecnologie digitali che svilupperanno nell’ambito delle progettualità chiamate a realizzare.

Sono particolarmente soddisfatta – spiega la vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti – per la scelta operata dal ministro Colao, che ringrazio insieme ai ministri della Salute, Roberto Speranza, e per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini. Decisione che premia il know-how lombardo in tema di digitalizzazione e la sua consolidata capacità nell’affrontare e realizzare progettualità complesse. Le diversificate e significative esperienze maturate da Regione Lombardia in ambito digitale saranno quindi rese disponibili per una cooperazione concreta con le altre Regioni – conclude la vicepresidente della Regione – con l’obiettivo di realizzare una infrastruttura condivisa di alto livello tecnologico.

Fonte: Regione Lombardia