On line survey e corso sulle emergenze mediche nello studio odontoiatrico a cura di FNOMCeO, CAO e SIOCMF

On line survey e corso sulle emergenze mediche nello studio odontoiatrico a cura di FNOMCeO, CAO e SIOCMF

Una survey, aperta a tutti gli Odontoiatri d’Italia, per capire quali siano le emergenze mediche più frequenti negli studi odontoiatrici; e un corso di Formazione a distanza, per gestirle. È questa la nuova iniziativa che la Commissione Albo Odontoiatri della FNOMCEO (la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri), presieduta da Raffaele Iandolo, ha messo in campo insieme alla Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale, presieduta da Antonella Polimeni. Survey e corso saranno on line sulla piattaforma Fadinmed, accessibile dal Portale FNOMCEO, a partire dal primo maggio prossimo.

“Il paziente che richiede cure odontoiatriche deve trovare nella struttura cui si rivolge anzitutto sicurezza e tutela della propria salute – spiega il Presidente della Cao nazionale, Raffaele Iandolo -. E così è, grazie anche all’alto livello dell’odontoiatria italiana, da un punto di vista sia clinico sia scientifico, come dimostra l’ampia visibilità internazionale che conferenzieri e ricercatori italiani hanno acquisito nel tempo e i numerosi ruoli direttivi che gli Odontoiatri italiani ricoprono in riviste internazionali e in società scientifiche internazionali”.

“Il paziente che entra nello studio odontoiatrico troverà, quindi, sicurezza: la sicurezza che i suoi problemi vengano affrontati nel migliore dei modi – continua Iandolo -. In rarissimi casi, però, possono verificarsi, in qualunque momento, emergenze mediche non sempre prevedibili: quando la persona è seduta in sala d’attesa, durante le cure o al loro termine”.

“Purtroppo, nonostante una buona manualistica, non ci sono dati su quale sia la frequenza in Italia di questi eventi, a volte drammatici, nelle strutture odontoiatriche, su quali siano le tipologie più frequenti, su quale sia il livello di esperienza e preparazione degli operatori – aggiunge Antonella Polimeni, presidente Siocmf -. Ci si basa solo su informazioni, peraltro non sempre complete, che provengono dagli USA e da alcuni Paesi europei, asiatici e arabi. È dalla consapevolezza di questa carenza e dal desiderio di colmare questa lacuna che la Commissione Nazionale Albo Odontoiatri della FNOMCeO e la Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale hanno pianificato un’iniziativa volta a conoscere quante e quali siano le emergenze mediche nelle strutture odontoiatriche italiane, quali siano le difficoltà che gli Odontoiatri sono chiamati ad affrontare in questi drammatici frangenti, e quali siano i desideri di interventi formativi e di supporto degli Odontoiatri italiani”.

CAO e SIOCMF forniranno le risposte a questi interrogativi grazie a una indagine su scala nazionale condotta attraverso un questionario anonimo, cui si accederà direttamente dalla piattaforma di formazione a distanza della FNOMCeO (www.fadinmed.it). La compilazione del questionario consentirà di accedere a un corso FAD sulle emergenze in studio odontoiatrico, che erogherà 10,4 crediti ECM.

Il corso, coordinato da Alessandro Nisio per la CAO e Antonio Carrassi per la SIOCMF, espone e commenta le informazioni attualmente disponibili sulla prevalenza, la prevenzione e le modalità di gestione delle emergenze mediche che possono verificarsi negli studi odontoiatrici oltre a un’analisi delle problematiche medico-legali.

Fonte: Fnomceo

Condividi su: