Positivo passo in avanti della Regione Lazio su StP e semplificazioni. L'intervista a Rodolfo Lena, Presidente Commissione sanità

Positivo passo in avanti della Regione Lazio su StP e semplificazioni. L'intervista a Rodolfo Lena, Presidente Commissione sanità
Condividi su:

Saranno operativi a breve, con la loro pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione, i due emendamenti al bilancio presentati dal Presidente della VII Commissione sanità, Rodolfo Lena, riguardanti l’autorizzazione delle Società tra Professionisti e la decadenza dell’obbligo semestrale di comunicazione dell’elenco dei dipendenti alla ASL di competenza per gli studi autorizzati.

Questo atto rappresenta un esempio di reale semplificazione burocratica – dichiara Rodolfo Lena ad ANDIOGGI -, specialmente laddove si tratta di procedure senza una vera e propria giustificazione e di come la Regione voglia essere al passo con i tempi, agevolando chi è impegnato nella propria professione, anziché a compilare moduli vari.

Entrando nello specifico – aggiunge Lena -, abbiamo legiferato che le Società tra Professionisti, come nel caso degli Odontoiatri, si possono fare e che hanno una specifica figura giuridica che supera le difficoltà del loro riconoscimento in Camera di Commercio.

Per quanto riguarda invece l’altro tema approvato in Giunta, relativamente alle strutture sanitarie autorizzate, come gli studi odontoiatrici, si è abolito l’invio semestrale dell’elenco dei dipendenti alla propria ASL attraverso una modulistica particolare.

Leggi il comunicato di ANDI Roma QUI