Progetto Odontoiatria per i meno abbienti: piena sintonia con le dichiarazioni del Ministro Sacconi

Il dottor Roberto Callioni, presidente dell’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI), che con oltre 22.000 iscritti certificati è la più rappresentativa della categoria, commentando le dichiarazioni del ministro del Welfare Maurizio Sacconi e dell’on. Domenico Di Virgilio in occasione del seminario tenutosi nella giornata di ieri a Roma dal titolo “Proposte per nuove forme integrative di assistenza sanitaria e socio sanitaria”, ha argomentato che l’attuale situazione internazionale di grandi cambiamenti lascia presagire in ogni ambito, e quindi anche in quello della sanità italiana, la necessità della ricerca di un pensare “nuovo”, diverso rispetto al passato, in linea con le esigenze del cittadino paziente in un contesto socio-sanitario realmente sostenibile per la collettività e nell’ambito di un moderno welfare. In tale senso continua il dottor Callioni si deve anche interpretare l’innovativo Accordo ministero-ANDI volto all’erogazione di prestazioni odontoiatriche a favore delle fasce di popolazione economicamente disagiate, e ciò anche in linea con l’analisi effettuata dal professor Federico Spandonaro, responsabile del Ceis-Sanità della facoltà di Economia dell’università Torvergata di Roma, espresse in occasione del seminario stesso.

Condividi su: