Proroga di un anno per l'assunzione delle ASO ancora senza titolo

Proroga di un anno per l'assunzione delle ASO ancora senza titolo
Condividi su:

È stato confermato l’atteso rinnovo della proroga per ulteriori dodici mesi per l’assunzione nel ruolo di assistenti di studio odontoiatrico (ASO) anche di soggetti che non abbiano ancora conseguito il titolo tramite il corso di formazione previsto dal DPCM del 9 febbraio 2018, fermo restando l’obbligo da parte delle persone interessate di acquisire l’attestato di qualifica/certificazione di Assistente di Studio Odontoiatrico entro i termini previsti dalla nuova proroga.

Lo schema di accordo per i nuovi termini di cui al comma 1 dell’art. 13 del DPCM di istituzione dell’Assistente di Studio Odontoiatrico è stato trasmesso in Conferenza Stato-Regioni, come era stato richiesto e concordato da tutti i partecipanti al tavolo di lavoro sull’argomento. Questo nelle more della definizione del nuovo accordo, che sta proseguendo il suo percorso ed è già stato esaminato dal Consiglio Superiore di Sanità, il cui parere è in corso di acquisizione.

“Questo rinvio è un atto opportuno, che consentirà di completare i percorsi di formazione che la pandemia COVID ha rallentato – dichiara il Presidente nazionale ANDI, Carlo Ghirlanda – si tratta di un atto di considerazione per il settore e per le tante figure interessate dal problema. Ora si attende il completamento del percorso di riforma del DPCM del 2018, che abbiamo con determinazione richiesto e sostenuto, per risolvere definitivamente una questione che interessa migliaia di lavoratrici e lavoratori insieme ai loro datori di lavoro“.