Radiografie, come vanno fatturate

Radiografie, come vanno fatturate
Condividi su:

L’articolo 21 Testo Unico IVA, al punto 2 lettera G) specifica che in fattura, tra le altre, devono essere indicate natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi formanti oggetto della prestazione.

Le prestazioni radiologiche in Odontoiatra devono essere indicate in fattura con propria descrizione quale natura diagnostica  e sono esenti da IVA (prevenzione, cura e diagnosi).

Si ricorda che in base al D.Lgs 101/2020 è previsto un obbligo formativo, sia per la radioprotezione dei lavoratori che per la radioprotezione del paziente. La radioprotezione del paziente prevede almeno il 15% dell’obbligo formativo triennale ECM