Riconfermato all'unanimità il Direttivo ANDI Trento

Riconfermato all'unanimità il Direttivo ANDI Trento
Condividi su:

Il 14 marzo 2022, presso la sala Adami dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia Autonoma di Trento, si sono tenute le elezioni per il rinnovo delle cariche istituzionali della sezione.

Il presidente ANDI Trento, Dott. Tomaso Conci, ha ripercorso il quadriennio del mandato ricordando quanto fatto a favore dell’Associazione e dei soci da parte di tutto il Consiglio. Il mandato è iniziato nel 2018 con le elezioni del consiglio ANDI Trento a cui è seguita l’elezione del presidente nazionale Carlo Ghirlanda e della sua squadra. A livello nazionale e provinciale gli anni 2018 e 2019 hanno visto gestire le tematiche relative a creazione nuova piattaforma BRAIN, gestione della fattura elettronica, GDPR, smaltimento amalgama, legionella, figura ASO (CSO) e figura del “dentista sentinella”, solo per fare qualche esempio. A livello provinciale è stato realizzato il nuovo format di congresso provinciale a partire dal 2018 a cui è stato dato il nome di “Congresso DoloMitico”, un appuntamento multisala con eventi dedicati ad ASO, igienisti dentali, odontotecnici e odontoiatri.

È stato realizzato un ambulatorio in Burundi grazie alle donazioni di più di 5000 euro raccolti tra le province di Trento e Bolzano in collaborazione con la Fondazione Spagnoli-Bazzoni Onlus. Nel 2020 l’impegno si è concentrato sulla gestione dell’emergenza da COVID-2019. Con un percorso fatto per poter continuare a lavorare in tutta serenità e sensibilizzare i pazienti in relazione alla sicurezza degli studi odontoiatrici. Sono stati realizzati i protocolli COVID, si sono supportati i soci in relazione alla gestione dell’invio dati al sistema tessera sanitaria, si è gestita la campagna vaccinale delle ASO. Rispettando lo specifico punto del programma elettorale, nel quadriennio il numero dei soci è passato da 189 a 237. Gli under 35 rappresentano il 23% del totale, numero promettente per il futuro e conferma del valore delle proposte e dei servizi offerti dall’associazione. La piattaforma dei Congressi Dolomitici, creata dalla sezione per poter gestire la formazione a distanza, è uno strumento molto efficace e garantisce formazione di qualità ed introiti per la sezione.

Dal 2021 ANDI Trento ha organizzato da sola anche gli eventi culturali in presenza, ottenendo vantaggi economici ed organizzativi negli eventi culturali. ANDI Trento è anche provider ECM. L’attività culturale si è incentrata su corsi teorico pratici per Odontoiatri e team di studio e aggiornamento via web a favore delle ASO, con eventi dedicati anche ai team. La sezione, nell’ultimo anno, ha erogato 2062 ore di formazione e 1.567 ECM. Un sentito ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto va al Dott. Daniele Maistri, segretario culturale e alla signora Fabrizia Ferrari, segretaria della sezione.

Grazie ai dottori Antonucci, Conci e Pellegrini, si continuano a garantire i corsi di formazione e aggiornamento per i lavoratori, RLS e RSPP. La relazione finanziaria del tesoriere dott. Corrado Dai Prà ha presentato un bilancio in salute che è stato approvato all’unanimità.

Il Consiglio uscente ha rinnovato la propria disponibilità a proseguire l’ottimo lavoro svolto anche per il prossimo mandato, gli obiettivi sono: essere più inclusivi e far crescere ancora di più l’a sezione, curare le tematiche relative al passaggio generazionale, intensificare i rapporti con PAT e APSS anche in ottica della creazione del CLOPD a Trento, sviluppare un progetto di assistenza odontoiatrica domiciliare e nelle RSA, espandere il gruppo giovani e le sue attività, trovare una nuova sede. L’Assemblea provinciale esprime la propria fiducia confermando all’unanimità come presidente il Dr. Tomaso Conci, come vicepresidente il Dr. Fabrizio Pellegrini, segretario sindacale il Dr. Francesco Antonucci, tesoriere il Dr. Corrado Dai Prà, segretario culturale il Dr. Daniele Maistri, segretario il Dr. Marco Sciacca, consiglieri i dottori Stefano Ballerin, Alberto Bertelle, Federico Dell’Acqua, Massimo Farina. Saranno nominati revisori dei conti i dottori Stefano Bonora, Massimo Casagrande, Nicola Furlini, Thomas Zorzi.