LA RIS CHE VORREI

LA RIS CHE VORREI

Scrivo in qualità di Direttore Scientifico della R.I.S. storica rivista ANDI, per descrivere brevemente i principi che animano la realizzazione di questo progetto editoriale, accettato e condiviso dall’Esecutivo Nazionale.
La R.I.S. sarà totalmente Web, posizionata all’interno del nuovo sito di ANDI, permettendo di usufruire di metodi di comunicazione tipici del Web, come video e collegamenti ipertestuali con altre realtà online e ci permetterà di conoscere in tempo reale il gradimento delle varie sezioni della rivista.
Oltre ad una serie di rubriche gestite da nostri soci con argomenti che vanno dal Coaching all’Odontoiatria Legale, ci sarà una sezione che potremmo definire “Il meglio della letteratura mondiale”.
In buona sostanza si è deciso di non pubblicare articoli “originali”, che richiedono tempo per essere prodotti e una selezione difficile.
La nostra idea è quella di “reperire” un articolo già pubblicato, anche in una diversa lingua (meglio se in inglese), che dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:
Contenere dati clinici o di ricerca con immediato riscontro clinico.
Proporre una classificazione e/o procedura clinica di interesse clinico.



Per leggere i contenuti completi della RIS è necessario accedere ad ANDI BRAIN.
Accedi o registra un account per avere accesso completo agli articoli