Sanità, privati in gara per lavorare con il Ssn

Sanità, privati in gara per lavorare con il Ssn
Condividi su:

Le strutture private che puntano a lavorare per il Servizio sanitario nazionale dovranno superare «procedure trasparenti eque e non discriminatorie». E i contratti tra imprese e assicurazioni sanitarie non potranno obbligare i lavoratori ad avvalersi solo di medici e centri convenzionati. Sono due novità del pacchetto di norme per la salute che potrebbero entrare nel Ddl concorrenza atteso in Consiglio dei ministri a settembre.
Leggi l’articolo completo del Sole24Ore QUI