Scade il 30 settembre la presentazione del Modello D ENPAM

Scade il 30 settembre la presentazione del Modello D ENPAM

La dichiarazione dei redditi da libera professione (Quota B) prodotti nell’anno 2019 dovrà essere inoltrata alla Fondazione ENPAM entro il 30 settembre 2020. Per farlo si deve compilare online il Modello D, presente nell’area riservata  del portale ENPAM. 

Per accedere alla compilazione è necessario essere registrati all’area riservata; chi non fosse ancora iscritto al sito puoi farlo seguendo le istruzioni contenute qui.  

In alternativa è possibile compilare la dichiarazione a mano sul modello D cartaceo e inviarlo con raccomandata semplice comunque entro la data del 30 settembre.

Non comunicare l’importo entro il termine indicato comporta la sanzione di euro 120,00.

Non devono compilare il Modello D coloro i quali hanno prodotto un reddito libero professionale pari o inferiore all’importo indicato nel modello personalizzato presente nell’area riservata.  Per sapere nel dettaglio quando il Modello D non va compilato cliccare qui

Il reddito da dichiarare è quello che deriva dallo svolgimento, in qualunque forma, dell’attività medica e odontoiatrica o di attività comunque attribuita in ragione della particolare competenza professionale, indipendentemente dalla relativa qualificazione ai fini fiscali. Ad esempio: 

• i redditi da lavoro autonomo prodotti nell’esercizio della professione medica e odontoiatrica in forma individuale e associata; 
• i redditi percepiti per l’attività intramoenia e le attività libero professionali equiparate alle prestazioni intramurarie; 
• i redditi che derivano da collaborazioniocontratti a progetto, se sono connessi con la competenza professionale medica/odontoiatrica; 
 leborse di studio dei corsi di formazione in medicina generale; 
• i redditi da lavoro autonomo occasionale se connessi con la competenza professionale medica/odontoiatrica (es. partecipazione a congressi scientifici, attività di ricerca in campo sanitario); 
• i redditi percepiti per incarichi di amministratore di società o enti la cui attività sia connessa alle mansioni tipiche della professione medica e odontoiatrica; 
• gli utili che derivano da associazioni in partecipazione, quando l’apporto è costituito esclusivamente dalla prestazione professionale; 
• i redditiche derivano dalla partecipazione nelle società disciplinate dai titoli V e VI del Codice civile che svolgono attività medico-odontoiatrica o attività connessa oggettivamente con le mansioni tipiche della professione. 

Il reddito prodotto deve essere superiore all’importo chiaramente indicato nel modello personalizzato che si trova nell’area riservata.  

Per sapere nel dettaglio quando il modello D non va compilatocliccare qui

I professionisti convenzionati/accreditati non devono dichiarare i compensi percepiti nell’ambito del rapporto di convenzione ma solo quelli che derivano dalla libera professione. 

Per tutti i dettagli sulla compilazione della dichiarazione online cliccare qui.