Vacanza rovinata dal mal di denti? Come evitarlo grazie ai dentisti Andi

Tra gli imprevisti che possono rovinare le ferie il mal di denti è certamente quello più fastidioso. Se poi consideriamo che in vacanza si tende ad eccedere con cibi, bevande, dolci e gelati in particolare, ecco che partire con una dentatura in ordine è importante per evitare l’insorgere di un problema odontoiatrico che può compromettere irrimediabilmente il meritato riposo. “Prima di partire – consigliano i dentisti dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) – meglio andare a trovare il vostro dentista di fiducia per una vista di controllo che scopri eventuali patologie latenti o non curate che possono improvvisamente determinare dolori acuti. Una carie può infatti non essere visibile allo specchio”.

In ogni caso, per il quinto anno consecutivo torna “Sorrisi d’agosto“, l’iniziativa dell’ANDI che permette ai cittadini di trovare un dentista con lo studio aperto durante il periodo delle vacanze. Dalla fine di luglio e per tutto il mese di agosto, collegandosi al sito www.obiettivosorriso.it o chiamando il numero verde 800911202, si potranno conoscere i riferimenti del dentista ANDI aperto più vicino e prendere un appuntamento.

Prima di partire, comunque, i dentisti ANDI consigliano di effettuare una seduta di igiene orale professionale: una bocca sana, con denti levigati, privi di macchie e in grado di non emettere sensazioni di alitosi, permette di sentirsi a proprio agio con se stessi e con gli altri. Sarà opportuno anche eseguire specifici controlli sulle protesi dentali, sia fisse che rimovibili, per valutare la loro stabilità ed efficienza masticatoria. In particolare quella implantologica richiede controlli periodici. Per i bambini portatori di apparecchi ortodontici è buona norma effettuare un ultimo controllo per valutare lo stato di attivazione dei dispositivi utilizzati. Nel caso di criticità cliniche non risolvibili immediatamente chiedete al vostro dentista consigli su come agire in caso di difficoltà, avendo cura di farsi prescrivere – per portare con voi – eventuali farmaci analgesici o antibiotici per curare l’eventuale insorgenza di episodi dolorosi su denti critici. Ovviamente l’igiene orale rimane il fondamento per prevenire ogni problema odontoiatrico tutti i giorni dell’anno.

Questi, in sintesi, i consigli dei dentisti ANDI:

  1. Spazzolare i denti tutti i giorni, mattina e sera, e comunque dopo ogni pasto.
  2. Masticare bene: la saliva che si produce asporta i frammenti di cibo ed è antibatterica. Un aiuto? I chewing-gum conservano il sapore anche se si masticano a lungo, non contengono zucchero e sono arricchiti con sali minerali, fluoro, vitamine.
  3. Snack e caramelle fuori orario sono un attentato ai denti, perché annullano l’opera di spazzolino e dentifricio, e in pochi minuti i batteri ricominciano a formare la placca.
  4. Caffè, vino e tè macchiano; bibite gassate, caramelle e succhi di frutta sono spesso iperzuccherati e vanno evitati, così come aceto e agrumi che, in dosi massicce, aggrediscono lo smalto.
Condividi su: