Vaccini Liguria, Bonsignore: "Finalmente vediamo la luce, ma serve prudenza"

Vaccini Liguria, Bonsignore: "Finalmente vediamo la luce, ma serve prudenza"
Condividi su:

A commentare il Vaccine Day in Liguria è Alessandro Bonsignore, presidente dei Medici e Odontoiatri di Genova: “Oggi possiamo definirlo l’inizio della fine della pandemia, c’è grande ottimismo la pratica vaccinale è l’unico modo per uscire da questa pandemia. Chi ha cultura e professionalità non può che aderire a questa campagna vaccinale, non ci devono essere preoccupazioni. Abbiamo ottenuto l’impegno da Regione Liguria che anche i liberi professionisti dei medici potranno essere vaccinati il prima possibile. Voglio rassicurare tutti i colleghi preoccupati, che anche chi lavora nelle strutture private avrà il vaccino.”

La vaccinazione potrebbe essere il primo passo per la fine della pandemia: “È chiaro che per arrivare ad avere una copertura vaccinale, serve del tempo – prosegue Bonsignore – Si presume che queste 600 mila dosi verranno somministrate da qui ai mesi estivi. Per il momento dobbiamo comportaci come se il vaccino non esistesse: mascherina, distanziamento e igienizzazione delle mani. Grande attenzione. Finalmente vediamo la luce ma grande prudenza. Cerchiamo di fare il possibile per evitare la terza ondata, non si deve arrivare a riempire nuovamente gli ospedali.

Visualizza il video