Virginio Bobba introduce i temi del 63° Congresso Scientifico Nazionale ANDI

Virginio Bobba introduce i temi del 63° Congresso Scientifico Nazionale ANDI
Condividi su:
Il 7 Forum della Professione Ortodontica, tenutosi lo scorso 16, 17, 18 settembre a Torino, ha visto la partecipazione di tutti gli attori del settore odontoiatrico tra cui anche il dott. Virginio Bobba in rappresentanza dell’ANDI. In questa occasione, oltre a commentare i lavori congressuali, ha fatto il punto della situazione in merito al Congresso Scientifico Nazionale ANDI che si terrà a Rimini dal 24 al 25 settembre.

Dr. Bobba, nel weekend ci sarà il vostro Congresso scientifico e so che lei è molto impegnato?
Sono veramente giorni di fuoco perché nel fine settimana ci sarà il congresso scientifico che tra l’altro ha come temi esattamente quelli del Forum della Professione Ortodontica. La multidisciplinarietà è uno degli argomenti più importante di questo momento, anche se non è così innovativo perché da anni che se ne parla, ma il periodo covid ha avuto una vera implementazione di quest’aspetto e quindi stiamo lavorando alacremente in questi ultimi giorni per poter realizzare un evento all’altezza delle aspettative.

In questo fase di pandemia da Covid-19 è salita alla ribalta la telemedicina, l’intelligenza artificiale etc. Come saranno affrontati al Congresso ANDI questi argomenti?
Il tema del Congresso è per l’appunto “Odontoiatria tra tecnologia e multidisciplinarietà”. Questi due argomenti sono molto importanti e interessanti in quanto negli ultimi anni c’è stata un’esplosione della tecnologia, che però ribadisco, deve sempre vedere al centro l’Uomo e il professionista, per quanto riguarda la diagnosi, e il Paziente che è sempre un essere umano.