Pillole di Odontologia forense: entro quanto tempo devo comunicare all'assicurazione una richiesta danni?

Pillole di Odontologia forense: entro quanto tempo devo comunicare all'assicurazione una richiesta danni?
Condividi su:

La “pillola” di oggi fornisce un dettagliato chiarimento sul termine di comunicazione alla propria compagnia di assicurazione di una richiesta di risarcimento da parte di un paziente e sulle possibili conseguenze per il professionista.

Ho ricevuto una richiesta di risarcimento danni da un mio paziente, quanto tempo ho per darne comunicazione alla mia Compagnia Assicurativa e cosa determinerebbe un eventuale ritardo?

Ai sensi del Codice Civile ex art.1913 il tempo per comunicare alla propria Compagnia Assicurativa la ricezione di una richiesta di risarcimento per una contestazione del proprio operato professionale è fissato in 3 giorni. Va però sottolineato che la stragrande maggioranza delle Compagnie Assicurative riconosce un tempo più lungo (indicato nelle condizioni del contratto di polizza) che generalmente è di 15 giorni.

Le conseguenze di ritardo nella comunicazione del sinistro vanno valutate nello specifico caso e per lo specifico contratto di polizza, a titolo puramente esemplificativo alcuni contratti di polizza possono prevedere la perdita parziale o totale della copertura assicurativa in caso di ritardo nella “denuncia del sinistro” da parte dell’Assicurato, mentre altri (più vantaggiosi per il dentista) possono prevedere a carico del professionista esclusivamente gli eventuali maggiori oneri di gestione, lasciando inalterata la copertura assicurativa.