CONSIDERAZIONI FISIOLOGICHE E FISIO-PATOLOGICHE DELLE FUNZIONI SALIVARI.

CONSIDERAZIONI FISIOLOGICHE E FISIO-PATOLOGICHE DELLE FUNZIONI SALIVARI.

La cavità orale è da considerarsi una formazione anatomicamente ben definita e delimitata, complessa nel suo insieme morfo-funzionale ed è corrispondente al primo tratto rostrale del tubo digerente e dei tratti prossimali dell’apparato respiratorio. Il cavo orale è un ambiente costantemente umettato e idratato da un liquido che si presenta limpido, chiaro e con volumi e densità variabile: la saliva.



Per leggere i contenuti completi della RIS è necessario accedere ad ANDI BRAIN.
Accedi o registra un account per avere accesso completo agli articoli 

Condividi su: